Brand reputation: do’s and don’t’s

Alzi la mano chi non ha mai fatto una ricerca su Google prima di comprare un prodotto, prenotare un albergo o acquistare un servizio. Nell’era del Web 2.0 è ormai consuetudine condividere con gli altri utenti le proprie esperienze e le proprie considerazioni in merito agli ultimi acquisti effettuati o alle proprie esperienze con aziende e brand. Ma cosa comporta questo per un’azienda? E quest’ultima come dovrebbe comportarsi?

Web 1.0 – 2.0 e 3.0: l’evoluzione del web

La necessità di scambiare informazioni e scoperte in modo rapido diede il via alla ricerca di uno strumento di comunicazione a distanza che sfruttasse la tecnologia dei computer presso il CERN. Era il 1991 quando Berners-Lee capo ricercatore del CERN pubblicò il primo sito web e da quel momento il mondo non è stato piò lo stesso. Berners-Les sviluppò il primo programma in grado si leggere il codice html e i protocolli (http, ftp,..) Nexius, il primo browser al quale seguirono Safari (Mac) e Explorer (Windows).