L’importanza delle immagini sui social

immagini sui socialLe immagini ormai sono alla base della maggior parte dei social, motivo per cui l’ottimizzazione di esse è diventato uno dei punti principali su cui lavorare per arrivare ad avere un marketing digitale di successo. Il problema risiede nel capire come rendere le fotografie che scattiamo adatte ai social network e, per questo motivo, oggi andremo a darvi una serie di consigli per fare in modo di fare la foto perfetta senza investire troppo tempo o senza chiamare in causa un fotografo professionista.

I social trend del 2018

Social mediaUno dei campi che più si è sviluppato negli ultimi anni è sicuramente quello del digital e social media marketing. Oggi vogliamo parlarvi non dei cambiamenti avvenuti, ma di quelli che si dice avverranno nel corso di quest’anno appena iniziato e dei trend da seguire per fare un buon marketing digitale durante il 2018.

Anche il Papa sbarca su Twitter

Anche il Papa ha il suo profilo Twitter. Dopo aver annunciato il suo sbarco, nel suo primo «cinguettio» ringrazia per la «generosa risposta» e benedice tutti.

E così un milione e 300omila «followers» segue il suo profilo @Pontifex.

Tutto è accaduto ieri, 12 dicembre 2012, dopo l’udienza generale nell’aula Paolo VI quando uno speaker ha annunciato: «Ora il Santo Padre invierà il suo primo tweet». Benedetto XVI scruta il tablet e poi invia il suo primo tweet dall’account @Pontifex.

L’importanza strategica dell’e-commerce per le PMI

Le micro(1-10 addetti) e piccole(11-50 addetti) imprese italiane utilizzano sempre di più Internet per vendere i propri prodotti e servizi. Il 94% delle piccole imprese prese come campione della ricerca Epson sul Micro-Business presentata  il 16 febbraio scorso a Milano, dichiara di utilizzare l’e-commerce per concludere transazioni con i propri clienti, mentre l’89% lo utilizza anche per fare acquisti.

Epson ha riscontrato, quindi, una forte crescita nell’utilizzo del web da parte delle PMI e prevede un’ulteriore diffusione della pratica.

Nielsen: le campagne sugli earned media sono più attendibili di quelle sui mezzi tradizionali

Word of mouth, cioè il passaparola, e le raccomandazioni di amici, parenti e conoscenti sono considerati le fonti più credibili e attendibili per valutare un prodotto: il 92% dei consumatori di tutto il mondo dichiara, infatti, di fidarsi di quelli che vengono definiti earned media.